12 consigli su come attirare i cardinali nel vostro cortile (2021) uccelli del mondo

Tutti amano vedere i Cardinali nella loro mangiatoia. Possono essere sia belli che divertenti da guardare, ma sapere come attirare i Cardinali nel vostro cortile può essere più difficile di quanto si pensi. Ci sono cose che potete fare per rendere il vostro cortile più attraente. La cosa bella dei Cardinali è che non migrano, quindi vale la pena di impegnarsi per attirare i Cardinali nel vostro cortile.

1. 1. Utilizzare alimentatori specifici per cardinale

I cardinali non useranno una mangiatoia qualsiasi, anche se contiene il loro cibo preferito. Come un uccello di medie dimensioni, preferiscono mangiatoie abbastanza grandi e solide da potersi sedere, posarsi e, soprattutto, nutrirsi con il cibo rivolto in avanti. 

E’ per questo motivo che li troverete utilizzando tramogge sopra le mangiatoie a tubo – dove non possono attorcigliare il loro corpo abbastanza per accedere al mangime e i picchetti potrebbero non sostenerli. Mettete a disposizione una varietà di mangiatoie per trovare quelle che piacciono di più ai vostri Cardinali, ma assicuratevi di includere tramogge, vassoi e mangiatoie a piattaforma riempite con il cibo giusto, naturalmente.

2. 2. Tentare con i giusti trattamenti

Ma come attirare i Cardinali? Con le giuste ricompense! I Cardinali del Nord mangeranno un varietà di semi …noccioline e anche frutta. Il loro becco è robusto e forte, meglio progettato per la sbucciatura e la decorticazione di semi come il loro girasole e cartamo preferiti ( 1 ). Il girasole nero è uno dei mangimi più popolari usati per attirare i cardinali e molti altri uccelli nella mangiatoia. 

Un’altra opzione è il girasole a strisce, che è più grande dell’olio nero e ha una buccia più dura, anche se non è un problema per il Cardinale. Il cartamo, un seme bianco spesso ignorato da altri uccelli e scoiattoli, è uno dei preferiti del Cardinale e può essere combinato con i semi di girasole per creare il proprio Cardinale. miscela specifica . Con il loro becco abbondante, i cardinali amano anche il mais e le arachidi sgusciate. 

3. 3. Posizionare l’alimentatore nella giusta posizione

Il posizionamento dell’alimentatore può spesso rendere o rompere se i Cardinali abbelliranno il vostro cortile con la loro presenza. Data una timidezza quasi civettuola, questi uccelli preferiscono una copertura protettiva e spesso favoriscono una mangiatoia che fornisce loro una maggiore protezione. 

Per attirare i cardinali, le fonti di cibo dovrebbero essere collocate vicino ad alberi e arbusti, dando loro un posto per nascondersi dai predatori e un posatoio sicuro per controllare tutto prima di entrare. Compresi diversi punti di alimentazione ad altezze diverse e nelle vicinanze per incoraggiare i cardinali a venire nel vostro cortile. Date loro un sacco di posti per nascondersi e mettersi al riparo e non dimenticate di includere i punti di alimentazione a terra. 

4. 4. Offrire una fonte d’acqua (preferibilmente in movimento)

Un altro suggerimento essenziale su come attrarre i Cardinali è un fonte d’acqua . Spesso trascurate (soprattutto in inverno), le fonti d’acqua sono essenziali per i cardinali e per molti altri uccelli. 

Come la maggior parte dei mammiferi e degli uccelli, i Cardinali del Nord hanno bisogno di bere ogni giorno e fornire una fonte d’acqua affidabile è solo un modo in più per rendere il vostro cortile più attraente. Tenerli puliti e cambiati spesso è il modo migliore per evitare la crescita di batteri o alghe, per non parlare delle uova di zanzara. 

L’aggiunta di un piccolo bastoncino o due al vostro birdback può dare ai Cardinali un po’ di sicurezza in più in acqua. Darà loro un posto comodo per riposare mentre bevono o dopo il bagno. 

A causa delle loro dimensioni, i bagni per uccelli leggermente più profondi (si pensi a 2-3 pollici) sono i più adatti. L’aggiunta di un gocciolatore o di un mister è un ottimo modo per attirare l’attenzione e i bagni per uccelli posti a terra forniscono un’eccellente sicurezza per il timido Cardinale. 

5. 5. Mantenere gli alimentatori sempre pieni

Il bello dei Cardinali è che i cardinali non migrano e rimanere tutto l’anno, il che significa che faranno uso delle vostre mangiatoie in ogni momento dell’anno e con ogni tipo di tempo. 

Se volete davvero sapere come attirare i cardinali, allora tenete le mangiatoie piene anche nei giorni più tempestosi dell’inverno per dare ai vostri uccelli una fonte di cibo affidabile – attirando ancora più uccelli nella mangiatoia. 

Spesso il primo e l’ultimo visitatore della mangiatoia ogni giorno, una fonte di cibo affidabile e ben fornita, può attirare un gruppo di cardinali, noti come radianza o Vaticano ( 2 ).

6. 6. Incoraggiare l’alimentazione a terra per la varietà e la sicurezza

Oltre a robusti alimentatori, date ai vostri Cardinali ampie opportunità anche per l’alimentazione a terra. Non solo dà loro un senso di sicurezza, soprattutto con cespugli o arbusti nelle vicinanze, ma lasciare i semi caduti a terra per qualche giorno può anche incoraggiare un maggior numero di Cardinali del Nord a visitare. 

Mettete un vassoio, una rete a maglie o una piattaforma sotto gli alimentatori appesi per dare ai Cardinali uno spazio migliore per l’alimentazione. Come già detto, gli alimentatori con posatoi stretti sono meno che ideali per i Cardinali di medie dimensioni, attaccate un vassoio sul fondo degli alimentatori a tubo per dare ai Cardinali un posto dove atterrare e mangiare ( 3 ).  

7. 8. Offrire un riparo protettivo

I cardinali sono uccelli molto privati che godono di zone appartate, dense di vegetazione, e di molti alberi e arbusti. Piantare alberi e cespugli di varia altezza aiuterà questi uccelli canori a sentirsi al sicuro e protetti. Ho trovato i cespugli di cedro e gli alberi di cedro particolarmente attraenti per i cardinali, che forniscono una fitta vegetazione e una copertura anche durante i mesi invernali più scarsi. 

Per dare ai vostri uccelli la massima copertura possibile, assicuratevi di includere i sei strati di base: grandi alberi, piccoli alberi, grandi cespugli, piccoli arbusti, piante perenni e copertura del terreno. Non solo apprezzeranno la privacy e la sicurezza, ma vi fornirete anche il necessario rifugio e il materiale per la nidificazione. 

8. Fornire materiale di nidificazione

I cardinali del Nord usano raramente le casette per gli uccelli (ma usano ripiani di nidificazione ), preferendo nidificare in cespugli fitti o verdi, un’altra grande ragione per prendere in considerazione l’impianto di vegetazione fitta che possono utilizzare. 

Un ottimo modo per attirare gli uccelli nidificanti nel vostro cortile è quello di offrire loro una varietà di materiali per la nidificazione. Potete farlo facilmente mettendo del filo, dello spago o anche della pelliccia di cane in una gabbia di sego vuota e appenderla vicino alle vostre mangiatoie. 

Qualsiasi materiale leggero simile, come gli avanzi di capelli nella spazzola, andrà bene. I cardinali possono avere diverse covate all’anno ma raramente riutilizzano un nido. L’offerta di materiale di nidificazione è un piccolo tocco che può tenere i Cardinali che vengono nel vostro cortile tutto l’anno.

9. Prevenire l’acqua gelata

Durante i mesi più freddi, i bagni per uccelli riscaldati sono essenziali per fornire l’acqua invernale. Tuttavia, l’acqua dovrebbe essere frequentemente rinfrescata per evitare il congelamento, o un bagno riscaldato per uccelli dovrebbero essere usati per evitare il congelamento anche nei giorni più freddi. 

I bagni riscaldati di solito sono disponibili in due stili (vasca o immersione), ed entrambi sono utili per fornire acqua liquida agli uccelli da cortile ( 4 ).

10. 10. Rimuovere le superfici riflettenti

I cardinali del Nord sono uccelli territoriali, e quando gli ormoni aggressivi sono all’apice, questi uccelli possono passare molte ore a difendere il loro territorio da intrusi indesiderati. 

Purtroppo, se si sentono minacciati, attaccheranno il loro stesso riflesso visto in un finestrino, nello specchietto retrovisore dell’auto o anche in un paraurti lucido. Anche se spesso non fatali, questi combattimenti possono durare ore o giorni e possono causare danni al becco o stress non necessario ( 5 ). 

Evitate le superfici riflettenti come gli specchi o le palline per lo sguardo e usate tecniche per ridurre al minimo l’agitazione su superfici che non possono essere evitate, come le grandi finestre. Gli stessi metodi utilizzati per prevenire le collisioni tra le finestre degli uccelli può lavorare per impedire agli uccelli di attaccare le finestre ( 6 ). Esempi includono la copertura degli specchietti delle auto con qualcosa di opaco (come un sacchetto di plastica) e l’uso di reti o decalcomanie sui finestrini.

11. 12. Evitare le aree di alimentazione accessibili ai predatori

I cardinali del Nord sono uccelli molto timidi e ogni movimento inaspettato può spaventarli. Tenete gli animali da compagnia all’aperto lontano dalle aree di alimentazione, se possibile. 

Anche se gli arbusti e i cespugli bassi offrono loro un’ampia protezione, evitate di spargere semi o di posizionare mangiatoie vicino a questi cespugli. Danno anche ai predatori il posto perfetto per nascondersi e attaccare facilmente i vostri uccelli. 

12. 13. Mantenere puliti gli alimentatori

Uno dei consigli più importanti per attirare i Cardinali nella mangiatoia è quello di fornire l’ambiente di alimentazione più sicuro possibile. Questo include mantenere la mangiatoia pulita e priva di muffa, muffa o qualsiasi altra cosa che si è accumulata. Le mangiatoie possono diventare luoghi disordinati e, se non vengono pulite regolarmente, diventano rapidamente terreno fertile per malattie e batteri. 

Le mangiatoie dovrebbero essere pulite circa ogni due settimane, più spesso durante l’uso pesante o in cattive condizioni, per prevenire la diffusione di malattie aviarie ( 7 ). Utilizzare sapone per piatti delicato e acqua calda, o una soluzione di candeggina 1:9 e poi lasciare asciugare prima di riempirlo. Gli uccelli selvatici spesso dipendono da fonti di cibo affidabili, quindi evitate di riempire la mangiatoia e poi lasciarla vuota per lunghi periodi di tempo.

Sophie Waechter

Written by