Cervo simbolismo e significato (+totem, spirito e presagi) uccelli del mondo

L’intimo coinvolgimento dell’umanità con i cervi fin dalla preistoria ha creato un ricco filone di miti e simboli che arredano la nostra immaginazione. Così, troviamo il simbolismo dei cervi, i miti e le leggende associati ai cervi come oggetti della caccia, come animali lussuriosi che si agitano violentemente e persino come simboli di buona fortuna. Scopriamo cosa significhi il presagio del cervo in questa guida.

Indice

Simbolismo e significato del cervo

Per molte tribù, il significato simbolico del cervo è la caccia. Anche se l’uomo non dipende più dal cervo per la sopravvivenza, molti cacciano ancora per sport e cerimonie. 

In molte culture, è un’antica tradizione per un uomo portare la carne di cervo come segno di prosperità.

Nella cultura buddista, il cervo è diventato un importante simbolo degli insegnamenti del Buddha. Il Dharmachakra – la ruota della trasformazione – raffigura un cervo seduto pacificamente su un loto. 

Il Dharmachakra stesso è un simbolo di creazione, sovranità e protezione. La ruota e il simbolo della testa del cervo, quindi, sono diventati gli emblemi standard per le istituzioni che hanno trasmesso gli insegnamenti di Buddha.

In Cina, il cervo è un segno di buona fortuna, felicità, longevità e fortuna. Infatti, la parola cinese per cervo (lu) è l’omonimo della parola cinese per abbondanza e anche sinonimo di reddito.  ( 1 )

Cervo Simbolismo dei nativi americani

Il cervo dipinto rimane uno dei simboli più importanti dei nativi americani all’interno dell’arte dei nativi americani perché è ancora molto apprezzato come sacro e utile. È un simbolo di continuità, prosperità, longevità, cibo e persino abbondanza. 

Per migliaia di anni, i nativi americani hanno cacciato e mangiato carne di cervo – conosciuta come carne di cervo – e ne hanno fatto abiti con la sua pelle. Le tribù Navajo cantavano ai cervi per chiamarli. Le tribù messicane consideravano il cervo molto sacro e lo sacrificavano nelle cerimonie.

Gli artisti Hopi, Pueblo e Zuni usavano comunemente i simboli dei cervi nelle opere d’arte. I Cherokee erano abili cacciatori che cacciavano selvaggina grossa come i cervi. 

Per attirare il cervo, indossavano corna di cervo, pelle di cervo, e facevano persino dei richiami al cervo. Gli indiani Huron erano divisi in molti clan come il Clan degli Orsi, il Clan dei Cervi, ecc. 

Hanno anche usato il simbolo dei cervi nativi americani. Le tribù Maidu contemporanee che si trovano ancora nelle riserve lungo la California hanno subito una rivitalizzazione e si sono esibite regolarmente nelle danze dei cervi. I Maidu ricreano queste danze e antiche celebrazioni in occasioni come il ritorno dei salmoni sul fiume, ecc.

Se vi trovate in alcune parti dell’Arizona durante la stagione quaresimale, potreste avere l’opportunità di vedere questa tradizionale danza del cervo.  Attraverso la danza tradizionale, gli indigeni credevano che lo spirito del cervo avrebbe collaborato alla spedizione di caccia.

Simbolismo orientale del cervo

Il taglio della carta popolare cinese di un cervo in fiore di prugna è un simbolo di burocrazia e prosperità. 

Porta in bocca un fungo sacro della longevità per la convinzione di poterlo localizzare, e ha tre o quattro corna e macchie estive. 

Il nome “fiore di prugna” significa che le macchie bianche del cervo assomigliano ai fiori di prugna.

Quando viene associato a Shiva nell’iconografia indù, il presagio del cervo denota la sovranità sulla natura e simboleggia il signore di tutti gli animali, gli uomini e il re della foresta. 

Nel Ramayana, Sita, la moglie del principe indù Lord Rama viene rapita dal demone malvagio re Ravana, travestito da cervo ferito. Questo porta ad una guerra tra Rama e Ravana, che alla fine diventa il simbolo del Bene contro il Male.

In Giappone, il significato del cervo è molto sacro. È considerato il messaggero degli dei ed è associato alla longevità e alla prosperità. I cervi sono anche associati all’amore e, a questo proposito, sono spesso raffigurati circondati da foglie autunnali che chiamano con il cuore spezzato per i loro partner perduti. 

Le corna dei cervi sono macinate in pozioni d’amore, mentre le corna essiccate sono utilizzate per la fabbricazione di tubi e strumenti musicali. Il cervo era anche il veicolo delle divinità scintoiste. Il cervo è molto importante nelle tradizioni buddiste. ( 2 )

Simbolismo del cristianesimo dei cervi

Il Cervo femmina è uno degli animali simbolici accettati fin dal primo cristianesimo come allegoria di Gesù Cristo e del Discepolo cristiano. Antichi poeti naturalisti come Plinio paragonava il cervo al nemico dei serpenti, inseguendolo con odio fino al sottosuolo. 

Tuttavia, un concetto più antico collega il cervo ad Apollo o al Dio della Luce. Le prime parole del Salmo XLII hanno fatto del cervo un antico simbolo cristiano e l’emblema di un’anima desiderosa di Dio. “Come un cervo assetato di acqua, così anch’io desidero Dio”.

Il simbolo più bello della vita matrimoniale cristiana si trova tra molte immagini artistiche del primo cristianesimo: un cervo e una femmina che incarnano gli sposi, traendo la loro consolazione dalla stessa fonte di fede. Insieme pregano Dio per la loro felicità, perché Dio è la vera fonte della vita. ( 3 )

Il significato biblico del cervo, per le sue caratteristiche di semplicità e innocenza, simboleggia il Fedele. Spesso è rappresentato come chinarsi a bere dai quattro fiumi degli Evangelisti, i fiumi del Vangelo, e quindi è tipico di coloro che desiderano il battesimo. 

Sebbene i cervi siano stati raffigurati nei primi templi egiziani e si siano estinti in quel paese prima dell’era cristiana, erano sacri per Iside. I cervi sono menzionati frequentemente anche nell’Antico Testamento e considerati carne pulita dagli Ebrei.

Simbolismo celtico del cervo

Gli antichi Celti credevano che lo spirito del cervo fosse simbolico per le fate e le antiche divinità e questo può aver portato alla tradizionale credenza del cervo che tira la slitta di Babbo Natale. 

Nel periodo medievale, il simbolismo del cervo è sopravvissuto in Inghilterra e si dice che il castello di Durham sia stato costruito sul sito di un originale santuario del cervo – Duirholm – Meadow of the Deer. Il luogo fu un centro di pellegrinaggio pagano per quattro secoli prima della cristianizzazione dell’Inghilterra. ( 4 )

Nei ritrovamenti di tombe, i cervi sono stati documentati come simbolo divino in tutta Europa sin dal 2000 a.C. 

Questo potrebbe essere dovuto a diversi comportamenti dei cervi con cui l’uomo può relazionarsi. Il ritmo di crescita delle sue corna è paragonato alla semina e alla raccolta dei cereali. Inoltre, le corna potrebbero essere usate come strumento di sepoltura. 

Per i Celti del periodo di Haltstatt, il cervo divenne oggetto di proprietà e di sacrificio. Essi raffiguravano i cervi sulla ceramica, nei gioielli, nelle monete e nei disegni. 

Il cervo era il simbolo del Dio celtico Cernunnos – Dio Cervo – che aveva le corna. Nella letteratura irlandese e gallese, il cervo è spesso collegato a persone di sesso femminile. 

Tra i Galli, il cervo è il signore degli animali. Il corno del cervo rappresenta il simbolismo degli alberi ed è diventato anche simbolo di abbondanza, fertilità, rinnovamento.

Simbolismo africano del cervo

I clan africani hanno speciali animali totemici sacri, che sono emblemi dell’unità del gruppo, ma queste tribù spesso mangiavano anche questi animali. 

Il cervo è un animale totemico importante per molte tribù africane. Ancora oggi, le tribù della città di Winneba cacciano e mangiano il loro cervo sacro durante la loro annuale Akwanbo Festival, quando i normali tabù sono rilassati. 

Nei primi tempi, l’inizio della Festa di Nyantor – che ha segnato l’inizio del raccolto -, ha visto anche il sacrificio dei cervi al Re.  Due milizie convergevano ai margini delle loro foreste per fare rumori forti e spaventare i cervi. 

Il cervo si farebbe prendere dal panico e molti rimarrebbero intrappolati e uccisi a causa di questo. Il primo cervo morto sarebbe stato portato al Re. Il re si toglieva il sandalo e scavalcava il cervo tre volte recitando un’antica preghiera. 

Il cervo viene poi portato al santuario di Otu. Il corno di un cervo o di un’antilope indica lo spirito combattivo di un clan e dei suoi capi. Di solito sono scolpiti nelle grotte, sui vasi e nelle opere d’arte. 

Nella tradizione Damby del popolo Kono della Sierra Leone in Africa occidentale, la tribù Dombah Tanu-Tinu non può mangiare carne di cervo e nemmeno toccare la sua pelle. Keh – l’antica parola che significa cervo – è rappresentata dall’antico simbolo del primo essere umano creato. ( 5 )

Cervo nei sogni

Il sogno del cervo incarna la dolcezza. Questo animale gentile ci insegna l’amore incondizionato e sognarne uno spesso significa che qualche persona cara che è passata ti sta mandando un messaggio dall’aldilà. 

Il cervo nei sogni ti dice di camminare dolcemente su questa terra in equilibrio, e in bellezza, e in onore di tutto e di tutti intorno a te. 

Il simbolismo del cervo è che bisogna essere gentili con la natura, rispettarla e onorare l’abbondanza che abbiamo intorno a noi.  Trattare tutti e tutto come se fossero nostri pari; trattare gli altri nel modo in cui noi stessi vogliamo essere trattati. 

Questo ci incoraggia a dimostrare onestà e fiducia e ad entrare in contatto con il nostro lato spirituale. Sognare i cervi significa essere consapevoli delle proprie azioni. Tutti abbiamo le caratteristiche del cervo dentro di noi, ma a volte ce ne dimentichiamo. 

Molti non conoscono lo spirito del cervo e rimangono scollegati dal mondo. Il simbolismo del cervo bianco nei sogni è particolarmente potente per la sua rarità. Il cervo è sempre in tensione, pronto a saltare via velocemente se c’è pericolo. 

Questo è il simbolo del lasciar andare il controllo. Gli amanti lo sanno bene; costruire la fiducia richiede tempo. Il simbolismo del corno di cervo è legato al rinnovamento, alla rinascita e alla speranza, che ogni anno si liberano e si riformano. ( 6 )

Incontri e presagi del cervo

Vedere i cervi porta fortuna? Molte persone vogliono sapere cosa significa quando si vede un cervo e il simbolismo dell’avvistamento dei cervi.

Al giorno d’oggi non è raro che i cervi si trovino in cortile, nel senso che l’uomo ha occupato sempre più le riserve naturali e le foreste destinate a questo animale. 

Vedere un cervo è davvero fortuna, buona fortuna e abbondanza. Sparare a un cervo bianco porterà sicuramente sfortuna. Gli indiani credono che i tendini del cervo portino fortuna.

Vedere un cervo che corre sull’acqua è di cattivo auspicio. Alcuni Nativi tenevano le ossa dei cervi uccisi nelle loro capanne, altrimenti non sarebbero stati in grado di cacciare e uccidere di nuovo. 

Mantenere un cervo porterà prosperità al suo proprietario. Vedere cervi con cappotti grigi in ottobre significa che si prospetta un lungo inverno freddo. Alcune tribù indigene credevano che uccidere il cervo avrebbe invocato l’ira del Grande Spirito. Così pregarono prima di ucciderne uno. 

Un cervo inseguito dai cani viene da te per proteggerti è di buon auspicio. Andate avanti e toccatelo. Turchi e albanesi considerano di cattivo auspicio uccidere i cervi. I Koryak della Siberia credevano che portasse sfortuna vendere cervi vivi ( 7 )

Cervo mitologia e folklore

Il cervo nella mitologia è popolare in tutte le culture. Nei miti meso-americani, il cervo può essere altamente simbolico o rappresentato come un pazzo. Una storia del libro Quiché Maya, il PoPul Vuh, racconta che i gemelli eroi afferrarono il cervo per la coda quando lo trovarono a rosicchiare il grano nel loro giardino. 

Poiché le loro vite sono così intrecciate con la natura, i nativi americani sono attenti osservatori del cielo, delle stelle e dei pianeti, che occupano un posto di rilievo nella loro mitologia. Di conseguenza, hanno molte storie e leggende sui cervi. 

Allo stesso modo, il cervo, che è ancora comune nelle montagne, era la principale dipendenza del cacciatore cherokee ed è di conseguenza prominente nel mito, nel folklore e negli eventi cerimoniali. 

Secondo il folklore dei Lakota, la Deer Woman – un ibrido di cervo e donna mutaforma – apparirà a un cacciatore quando caccia lontano da casa, senza successo, e si è sentita sola, affamata e stanca; apparendo come la donna più bella che abbia mai visto, con lunghi capelli lucenti e occhi luccicanti. 

La donna invita il cacciatore nella sua capanna e lo seduce. Quando si sveglia dopo una notte di passione, la donna cervo e la capanna sarebbero entrambi scomparsi. 

Il cacciatore è totalmente affascinato dalla donna e alcuni potrebbero dire che ha perso la sua anima per lei per tutto il resto della sua vita. Non penserà ad altro che a cercarla. ( 8 )

Cervo spirito animale

Lo spirito animale del cervo simboleggia che ci si trova in qualche situazione pericolosa o di pericolo di vita o che si desidera cercare un ambiente protetto. 

Pertanto, sei sempre teso e tieni la tensione nel tuo corpo. Dovete cercare una compagnia di nutrimento intorno a voi. Più di ogni altra cosa, lo spirito animale del cervo vi chiede di fidarvi del vostro istinto. 

Sii gentile con te stesso e con gli altri. Camminate con dolcezza e osservate la natura che vi circonda. Siete pronti per un’avventura emozionante, quindi siate preparati. Alce, caribù, antilopi sono tutte forme diverse di cervo. 

Quando si presentano come animali spirito, dovete prendervi cura del vostro Bambino interiore. Fate il passo, mangiate cibo nutriente e rafforzate la vostra resistenza. 

Il simbolismo del cervo come animale spirituale significa anche che questo è un tempo intuitivo, quindi prestate molta attenzione a ciò che accade intorno a voi. Potrebbe esserci l’opportunità di liberare qualcosa che non vi serve più. Quindi siate pronti ad entrare in una nuova fase che porta nuove opportunità. 

Un cervo dalla coda bianca simboleggia che si sta entrando in una fase di abbondanza, ma il suo arrivo non è stato privo di sacrifici. Ora è il momento di rilassarsi e di sfogarsi un po’, quindi meditate sul cervo e chiedetegli una guida gentile. ( 9 )

Cervo totem animale

Si dice che l’animale totemico del cervo porti messaggi da fonti soprannaturali ed è un messaggero dello spirito. Chi ha il totem del cervo ha una natura calma e tranquilla. 

Il cervo ha una personalità pacifista, è sempre all’erta e fugge rapidamente da ogni situazione allarmante. È sensibile alle esigenze degli altri e alla sua sicurezza. 

Y o siete attenti e prudenti e questo va bene, purché non siate fobici o non rifiutiate nuove opportunità. 

Fate sempre attenzione allo spirito animale totemico del cervo che è dentro di voi. I cervi maschi hanno le corna, che sono i tessuti animali a crescita più rapida. 

Ogni anno si liberano di queste parole solo per farne crescere di nuove. Tuttavia, i cervi piangono quando perdono le corna, secondo un mito. 

Questo spargimento annuale è in realtà simbolico di crescita, rinascita e trasformazione. Il simbolismo del cervo ha lo stesso significato: significa che bisogna essere preparati ad una nuova fase e non piangere sul passato. 

I nativi americani credevano che le corna del cervo maschio fossero in realtà antenne che collegavano il cervo agli esseri interdimensionali. 

È così che il cervo ha captato la comunicazione interdimensionale e i messaggi del mondo degli spiriti. Meditate sul cervo e cercate il suo saggio consiglio. Chiedetegli di guidarvi e di proteggervi dal male. ( 10 )

Cervo animale di potenza

Le parole chiave legate al potere del cervo sono grazia, gentilezza, ascolto dell’intuizione, gentilezza e innocenza. 

Il cervo è un animale così morbido, gentile e leggiadro che porta questa dolcezza per voi. Il cervo è una creatura del bosco, molto legata alla terra e alle radici della saggezza. 

Il motivo per cui un cervo è venuto da voi come animale di potere significa che dovete stare in guardia e stare attenti a qualsiasi situazione che potrebbe essere pericolosa per voi. 

Meditare e fare attenzione. Siate costantemente consapevoli dell’ambiente circostante. 

Se vedete una madre cerva con la sua cerva, è un messaggio che la famiglia è importante. L’animale di potere del cervo significa anche che bisogna agire con dolcezza e calma. 

Questo è il modo migliore per gestire qualsiasi situazione. Il totem del cervo può anche suggerire vivamente di trascorrere del tempo con un nonno malato. 

Potrebbe anche chiedervi di fare alcuni cambiamenti; assicuratevi che questi cambiamenti siano di natura duratura. L’animale di potere dei cervi vi chiede anche di tornare alla natura. 

Rallentate ed esplorate l’ambiente circostante e anche voi stessi. Perché solo quando vi connettete con voi stessi potete veramente formare relazioni più significative con gli altri. ( 11 )

Tatuaggio del cervo significa

Il significato spirituale del cervo è molto profondo ed è per questo che il tatuaggio magico del cervo è proprio quello di cui si ha bisogno se si è sempre sentito un legame spirituale con un cervo.

Un simbolo del cervo vi dice che avrete sempre una guida spirituale sotto forma di cervo e che il cervo veglierà su di voi, vi fornirà cibo, calore e amore. 

Lo spirito di un cervo sarà sempre con voi.  Per questo motivo, molte persone optano per il tatuaggio del cervo sul cuore, di solito un cervo con le corna. 

Il significato del tatuaggio delle corna simboleggia la rinascita, la ricrescita e la trasformazione. Come la luna cresce e svanisce, così anche le corna che si spengono per far posto a nuove corna. 

Considerate il tatuaggio del cervo come un messaggio di Dio, un promemoria spirituale che vi ricorda che siete degni dell’amore di Dio e che Egli veglia su di voi in ogni caso. Gli indiani indigeni spesso tatuavano il cervo sulla coscia di un membro della tribù per dimostrare che era stato fatto guerriero e capo. 

Così, il tatuaggio del cervo rappresenta anche un leader, un guerriero e un combattente. Allo stesso tempo, ti chiede di entrare in contatto con quel lato gentile e morbido, chiedendoti di risolvere tutti i problemi con l’amore invece che con l’odio.

Conclusione

Come si può vedere, il simbolismo del cervo varia da cultura a cultura. Ma, tipicamente, significa dolcezza, consapevolezza dell’ambiente circostante, amore incondizionato e consapevolezza. Un cervo rappresenta l’innocenza, la gentilezza, la grazia e la buona fortuna. Vedere un cervo è di solito un buon auspicio e significa che il vostro spirito guida veglia su di voi.

Correlato:

Sophie Waechter

Written by