simbolismo e significato dell’elefante (+totem, spirito e presagi) uccelli del mondo

Che cosa simboleggiano gli elefanti è una domanda comune per quanto riguarda questi animali popolari. Il simbolismo degli elefanti gioca un ruolo importante in molte religioni e culture orientali, con il Dio Elefante venerato in alcuni paesi. 

Gli elefanti simboleggiano anche la forza, la memoria, il ricordo e l’anima gentile in un corpo da mammut. Studiamo in dettaglio il simbolismo degli elefanti in modo da poterne decifrare l’esatto significato nella vostra vita.

Indice

Simbolismo e significato dell’elefante

Gli elefanti esistono da migliaia di anni. Questi animali massicci sono stati usati nelle guerre e per il trasporto. I racconti mitologici ci mostrano che questo animale saggio e leale ha riportato sul sentiero le persone perdute nella foresta. 

Le statuette a forma di elefante e l’arte sono state viste durante il periodo rinascimentale. Il simbolismo dell’elefante è un po’ complesso, perché abbraccia alcune implicazioni secondarie di un personaggio mitico. 

Nel senso più ampio e universale, è un simbolo di forza e del potere della libido. La tradizione indiana adora il Dio dalla testa di elefante, che è il figlio del Grande Shiva. 

In India, il Dio Elefante è adorato prima dell’inizio di qualsiasi cosa importante o di buon auspicio per questo Dio è il distruttore degli ostacoli e spiana la strada verso la ricchezza, la salute e la prosperità.

In alcune parti d’Europa, l’elefante era un simbolo di ottusità e letargo. In molti paesi dell’Est, a causa delle loro dimensioni mammut, questi animali erano fatti per trasportare i reali. Avevano un ruolo importante nelle processioni e nei palanchini. 

Gli elefanti sono diventati anche il simbolo del potere, della forza e della vitalità. Grazie alla loro forma rotonda e al colore grigio, sono diventati rappresentativi delle nuvole. In alcune culture, erano le cariatidi dell’Universo. ( 1 )

Elefante Simbolismo nativo americano

Gli elefanti non esistevano in Nord America, ma le tribù cacciavano grandi animali simili all’elefante, conosciuti come mammut. Per la maggior parte delle tribù, il grande mammut era un simbolo di saggezza, buona fortuna, forza e potere. 

Quando un mammut alzava il suo tronco, era considerata una benedizione. Questi grandi animali divennero anche il simbolo della forza, della fertilità, della virilità e dell’energia sessuale. Questo è il motivo per cui le zanne di elefante o di mammut venivano usate nella medicina animale e per la guarigione. 

I mammut si estinsero presto. Gli anziani nativi spesso trovavano ossa e zanne del mammut lanoso, che usavano come rimedi per problemi sessuali o riproduttivi. 

Proprio come le corna dei cervi, le ossa e le zanne di questi grandi animali erano indossate come copricapi o gioielli. Trovare le zanne era considerato un portafortuna. L’avorio trovato da trichechi ed elefanti andava a fare gioielli o come regalo per i membri meritevoli delle tribù. 

A volte, i Nativi hanno modellato le ossa e le zanne in fischietti e li hanno usati per la caccia o anche per il dono come simboli di pace. Le ossa di elefante e l’avorio si sono rivelati utili per combattere molti disturbi. 

Gli indiani Cheyenne facevano il tè da una pianta chiamata Testa di Elefante (Pedicularis Groenlandica) per alleviare la tosse. Questi rimedi erano così benefici che molti americani che usavano le tribù indiane native nelle spedizioni iniziarono ad affidarsi alla medicina tradizionale.

Simbolismo orientale degli elefanti

Il simbolismo dell’elefante asiatico è molto potente. Gli elefanti sono venerati come simbolo di buona fortuna, prosperità, distruttore del male, rimozione degli ostacoli, così come forza, potere, saggezza, memoria e vitalità. 

In India ci sono milioni di templi dedicati al Dio Elefante, che ha la testa di un elefante e il corpo di un giovane ragazzo. Questo Dio è il figlio di Shiva – il sostenitore dell’Universo. Le statuette del dio elefante sono collocate in veicoli e donate come doni per riscaldare la casa, per portare fortuna e positività nella vita di chi le riceve.

I giapponesi non avevano visto elefanti fino al XVI secolo. Quindi, gran parte della rappresentazione degli elefanti si basa sulla fantasia degli artisti. Nello Shintoismo, gli elefanti sono raffigurati accanto ad altri grandi animali come leopardi e draghi. L’associazione può derivare da makatsugyo, che è in parte elefante e in parte coccodrillo e delfino. 

A causa dell’associazione dell’elefante con l’acqua, i giapponesi credono che le statuette degli elefanti spirituali proteggano le strutture di legno dagli incendi e portino anche la pioggia. ( 2 )

Nelle leggende e nella mitologia cinese, l’elefante simboleggia forza, saggezza e prudenza. La strada che portava ai palazzi degli imperatori Ming vicino a Pechino è fiancheggiata da grandi statue di elefanti seduti e in piedi. 

Le donne senza figli sono note per collocare pietre sul dorso di questi statuti con la convinzione che così facendo possono aiutare a dare alla luce un figlio. L’elefante è sacro anche per i buddisti. L’elefante di Buddha è visto in molte forme d’arte e la madre di Buddha, Maya, o Illusione, è nota per sognare un elefante bianco prima della sua nascita.

Simbolismo del cristianesimo degli elefanti

Non solo la pelle spessa ma anche le sue abitudini fanno dell’elefante un simbolo popolare nell’arte cristiana. L’elefante nella Bibbia simboleggia la forza della preghiera. Nella storia dell’Arca di Noè, gli elefanti fanno razzia di tutte le scorte di cibo dell’Arca e ingrassano così tanto da minacciare di rovesciare l’Arca. 

Noè prega Dio e Dio gli risponde in sogno, chiedendogli di solleticare la iena. Questo scatena un’intera reazione, che finisce con il topo che si nasconde sotto la testa di un cavolo. 

Quando gli elefanti vanno a mangiare il cavolo, il topo li spaventa e gli elefanti corrono verso le estremità opposte dell’Arca, che ripristina l’equilibrio.

C’è un’altra storia di tre uomini ciechi che toccano diverse parti dell’elefante. Quando gli viene chiesto di descrivere l’elefante, un uomo dice che l’elefante è come un serpente (ha toccato la coda dell’elefante), un altro dice che è piatto come un ventaglio (apparentemente ha toccato il corpo dell’elefante), e un altro dice che è come una spessa corda (la proboscide). 

Gli esperti usano questo significato spirituale degli elefanti per descrivere la vastità di Dio; Egli è troppo vasto per essere accuratamente descritto o definito da una religione o fede. L’elefante simboleggia la vastità di Dio e anche la sua forza e il suo amore a tutto tondo. ( 3 )

Simbolismo elefante africano

Nel simbolismo dell’elefante africano, gli elefanti o i mammut sono venuti a simboleggiare la sovranità, la guerra, la regalità e la saggezza, così come la forza morale e spirituale. 

Gli sciamani africani credevano che gli elefanti simboleggiassero la vittoria e il trionfo. Un elefante disegna il carro trionfale della Fama personificato. L’arte africana delle bestie favolose include sempre mammut, elefanti e altre grandi bestie. 

L’Albero della Vita è solitamente raffigurato su avorio di elefante, che viene utilizzato in copricapi, gioielli e manufatti. Esistono molti racconti africani su queste bestie e in questi, sono sempre legati alla saggezza. 

Si pensa che gli elefanti siano il re degli animali perché spesso risolvono le dispute tra gli altri animali. Esistono numerosi racconti che parlano di elefanti che si trasformano in esseri umani e viceversa. 

Gli elefanti, con i loro forti legami sociali e i valori familiari, sono diventati anche il simbolo della fiducia, della lealtà e del legame familiare in molte storie africane. Dopo il Dio Supremo, Nzame ha creato l’Universo. Gli fu chiesto di creare un Capo Supremo per governare gli animali. 

Nzame decise di nominare l’elefante come uno dei tre animali per servire insieme in questa posizione grazie alla sua grande Saggezza. Le tribù Ashanti del Ghana credono che gli elefanti siano reincarnazioni di capi umani. Per questo motivo, danno agli elefanti morti le giuste sepolture. ( 4 )

Medicina degli elefanti

La medicina degli elefanti comprende la dignità, la grazia, la forza, la forza, la saggezza, la fiducia, la pazienza, l’impegno, la dolcezza, il discernimento, l’intelligenza, la compassione, la coscienza collettiva e la rimozione degli ostacoli. 

Chiamate l’elefante quando state per iniziare un nuovo progetto, intraprendere un lungo viaggio o semplicemente quando vi sentite in ansia per il futuro. 

Si può cantare il nome del Signore Elefante 108 volte come nella cultura indiana o semplicemente meditare su questa bestia maestosa.  L’elefante è un gigante gentile. È vegetariano e non danneggia mai consapevolmente gli altri animali. Crede nella famiglia e nei legami e si prende cura dei giovani. 

Il giovane elefante è giocoso e spesso si trova a gingillarsi nel fango. Il totem dell’elefante o la medicina dell’elefante porterà forza, potere, coraggio, memoria, buona fortuna, felicità, beatitudine e positività nelle vostre nuove imprese. 

La testa massiccia degli Elefanti simboleggia la saggezza dell’Universo mentre la sua proboscide emana il suono OM, che è uno dei suoni primordiali che si sono verificati all’inizio dell’Universo. La medicina degli elefanti vi porterà fortuna, salute e positività. 

Esso eliminerà gli ostacoli e vi collegherà anche alla saggezza della coscienza collettiva. Siate giocherelloni come l’elefante bambino e calmi come l’elefante adulto. Potete mettere un elefante feng shui in casa e in macchina per fortuna e prosperità. ( 5 )

Elefante nei sogni

Gli elefanti nei sogni simboleggiano la saggezza, la forza e anche la fortuna. Possono anche rappresentare la memoria. Jung credeva che gli elefanti rappresentassero il sé. La natura difensiva di un elefante simboleggia la natura introversa. 

Nelle culture orientali, sognare gli elefanti è considerato un portafortuna e l’eliminazione degli ostacoli sul proprio cammino. La rappresentazione occidentale non è troppo lontana in questo; un sogno di elefanti con la proboscide in alto significa che qualcosa di positivo è all’orizzonte. 

Nell’antica cultura americana, i nativi credevano che sognare gli elefanti morti significasse che il capo sarebbe morto presto. In Africa, l’elefante è considerato un simbolo di saggezza oltre che di buona fortuna ed è considerato il re degli animali.

Di conseguenza, risolve amichevolmente le controversie all’interno dei suoi sudditi. Per questo motivo, si ritiene che gli elefanti portino saggezza, pace e risoluzione delle controversie di lunga data nella vita del sognatore. Baby elefante nei sogni significa che è necessario affrontare il proprio lato giocoso.

Gli ebrei credevano che se uno sogna un elefante che indossa una sella, allora qualcosa di meraviglioso sta per accadere a lui. E, se sogna diversi elefanti, allora sta per accadere la meraviglia delle meraviglie. 

Allo stesso tempo, è un brutto segno sognare un elefante senza sella, perché la sella rappresenta la sua abbondanza. Chi sogna di montare un elefante sarà venerato. 

Incontri e presagi di elefanti

Cosa rappresentano gli elefanti? Durante le guerre si parlava per lo più di un presagio di elefante, affinché i re si facessero un’idea dell’esito della guerra. 

Oggi è raro incontrare un elefante, a meno che non si visiti un parco nazionale o uno zoo. Un elefante lamentoso o un elefante instabile sulle zampe simboleggia un cattivo presagio. Significa sfortuna o morte nel prossimo futuro. 

Un elefante che passa il sangue nelle feci o nell’urina o che vomita sangue significa che il re morirà presto. I nativi indiani credevano che sognare un elefante morto fosse un presagio che il capo sarebbe morto presto. 

In India, se un re vedeva gli elefanti e i cavalli vicini, simboleggiava che la buona sorte sarebbe stata dalla sua parte in guerra. 

Durante la Grande Guerra del Mahabharata, Kauravas (che alla fine fu sconfitto in guerra) vide la miscela di urina mescolata con lo sperma dell’elefante – che era un presagio negativo per loro. La proboscide dell’elefante in alto è un presagio di vittoria per l’osservatore. 

Se, tuttavia, un elefante inizia a correre senza motivo, significava che stava per accadere qualcosa di brutto. Le zanne degli elefanti venivano spesso tagliate per l’avorio. Se, mentre segava la zanna, il proprietario vedeva una superficie scintillante con un buon profumo, allora significava prosperità per il proprietario. Una zanna rotta o incrinata significava cattivo auspicio. ( 6 )

Elefante mitologia e folklore

Nel folklore birmano, l’elefante acquatico è una specie rara di una piccola creatura non più grande di un topo, ma abbastanza forte da attaccare gli elefanti e consumarne il cervello; vive nell’acqua fangosa e salmastra delle montagne. 

Nella mitologia indù, il simbolismo dell’elefante è spirituale, e all’animale viene dato lo status di Dio. Ci sono milioni di templi o santuari per questi Dei a capo dell’elefante in India.  

Alcune culture credono che l’Universo sia sostenuto da otto elefanti, chiamati Achtequedjams. La bestia da soma di Indra, il dio vedico preferito, era un elefante prodotto dalla zangolatura dell’oceano primordiale. 

Nelle leggende e nella mitologia cinese, l’elefante simboleggia la forza, la saggezza e la prudenza. In Giappone, un elefante bianco con occhi rossi fiammeggianti, volto e sei zanne rappresenta la reincarnazione di Shakyamuni prima di diventare il Buddha. 

I Baku (che si trovano sia nella mitologia cinese che in quella giapponese) sono “mangiatori di sogni”, con la testa di un elefante e il corpo di un leone. 

Molti miti sono raccontati in Africa su questo grande animale le cui dimensioni estreme lo rendono indiscutibile in natura, oltre che dall’uomo, che ha armi e magia per ucciderlo. Nella mitologia dell’elefante africano, questo animale è sempre il Re degli animali in quanto ha la Saggezza e la Forza per risolvere le controversie. 

Elefante spirito animale

I tratti dell’elefante includono pazienza, saggezza, forza, lealtà e forti legami familiari. Se un animale di spirito elefante si presenta, allora significa che avete queste caratteristiche in voi. 

Significa anche che siete sensibili, nutrite compassione e valorizzate l’impegno. Un elefante è costante, stabile, gentile e non irascibile, se non provocato. 

Può risolvere le controversie in modo amichevole ed è altamente addestrabile. Per questo motivo questi animali hanno sempre lavorato bene al fianco degli uomini. Sono saggi e hanno un’ottima memoria. Si ritiene che gli elefanti possano anche ricordare la loro vita passata. 

Gli elefanti possono farsi degli amici leali e affettuosi. Vivono in gruppi matriarcali e quindi formano legami stretti. L’elefante spirito animale insegna all’uomo a vivere in armonia con la natura e a formare legami affettuosi e stretti. 

Chiamate l’elefante quando volete guarire un trauma profondo o riportare alla luce ricordi nascosti. Questo animale gentile può mostrare una vasta gamma di emozioni, tra cui la gioia e il dolore. Attraverso questo, l’elefante vi chiede di entrare in contatto con i vostri sentimenti e di seguire anche il vostro istinto. 

Se vi sentite arrabbiati per un problema del passato, l’elefante vi chiede di scoprire i sentimenti più vulnerabili che si celano dietro quella rabbia. Attraverso questo, l’elefante vi chiede di perdonare e di essere gentili con gli altri. ( 7 )

Elefante totem animale

Il messaggio dell’animale totem dell’elefante per voi è che è vostro sacro compito onorare, proteggere e difendere quella parte di voi che è collegata al Divino. 

Potete chiamare questa parte interiore la vostra regina o il vostro re – proprio come questa bestia possente è il re degli animali. Questo aspetto sovrano di te è profondamente radicato nella saggezza antica. 

Il modo migliore per accedere al potere dell’elefante è quello di meditare su questo animale. Potete mettere nella vostra stanza delle statuette di elefante feng shui o l’idolo dell’elefante indiano Dio Ganesha. Bruciate dei bastoncini d’incenso di legno di sandalo per approfondire la vostra meditazione. 

Questo vi aiuterà a invocare le qualità dell’elefante come la lealtà, la saggezza, la gentilezza e l’intelligenza. L’elefante è il vostro legame con il Regno Superiore. 

Attraverso questo animale, potrete connettervi con i vostri spiriti guida e con gli angeli. L’elefante vi chiede anche di essere amorevoli e gentili con gli altri. Se possibile, offrite volontariamente il vostro tempo in una casa di riposo, in un ospizio o in una casa di riposo per bambini. 

Elefante totem animale simboleggia la fortuna, la prosperità, la rimozione degli ostacoli, la saggezza, e buoni presagi. La vostra famiglia e i vostri cari hanno bisogno di voi. Dovete proteggerli. I forti legami familiari sono la spina dorsale del vostro rapporto con l’elefante. ( 8 )

Elefante animale di potenza

Come animale di potere, l’elefante promuove la compassione, la pazienza e la gentilezza e può aiutarci a ricordare le nostre lezioni. 

L’elefante è anche forza, potere, saggezza, lealtà, pazienza, gentilezza e perseveranza. Ganesha – il nome del Dio elefante indù deriva dal sanscrito Gana-isha, che significa signore di una moltitudine nel senso di ospite celeste per i persi, i bisognosi e i poveri. 

La nascita di Buddha fu predetta a sua madre Maya sotto forma di sogno di un elefante bianco. Saprete se l’elefante è il vostro animale di potere se vi appare nei vostri sogni. 

Considerate l’elefante come vostro alleato, il guardiano naturale, o guida che cerca di aiutarvi in tutte le sue miriadi di forme. Se avete bisogno di un passaggio su un abisso, fate appello a questo animale di potere. Vi aiuterà a superare gli ostacoli. 

Inoltre, venerare questo animale di potere dicendo il suo nome in meditazione due volte al giorno. L’elefante vuole che tu abbia fede nel fatto che puoi sorgere su tutto e su tutto. Quindi mantenete intatta la vostra giocosità e la vostra natura felice. 

Quando si medita, chiedete al vostro animale elefante potenza elefante di accompagnarvi. Quando terminate la vostra meditazione, prendete congedo, ma chiedetegli di accompagnarvi in tutti i vostri viaggi. Prima di iniziare un nuovo progetto, cercate la benedizione di questo animale divino. ( 9 )

Significato del tatuaggio dell’elefante

Cosa simboleggiano gli elefanti come tatuaggio? Il significato del tatuaggio dell’elefante cambierà in base alla posizione in cui ci si trova e alla rappresentazione del tatuaggio stesso. 

Si può semplicemente andare a fare un tatuaggio di un elefante se vi piace questo animale o cercare di trasmettere un simbolismo elefante più profondo di lealtà, forza, potere, saggezza, saggezza, divinità, legami familiari e virilità. In Occidente, l’elefante è un simbolo di obesità. 

Andate ad est e il significato del tatuaggio dell’elefante sarà più spirituale e sacro.  Gli indù adorano il Dio Elefante – Lord Ganesha – che è diventato il simbolo dell’elefante più popolare in molte parti del mondo. 

Il tatuaggio dell’elefante di Lord Ganesha rappresenta la distruzione del male, l’aiuto dei deboli, la rimozione degli ostacoli e, in generale, le benedizioni, la fortuna e la positività. 

Troppi poveri in Oriente, l’elefante-Dio è un simbolo di speranza, abbondanza e prosperità. Per gli studenti, il tatuaggio dell’elefante può simboleggiare la buona memoria, i legami più profondi con il divino e la fortuna per gli esami e il futuro. 

Come potete vedere, ci sono molti significati diversi per quanto riguarda il tatuaggio di un elefante. Quindi, discutete la vostra visione con un tatuatore esperto in modo da poter ottenere il tatuaggio esatto dei vostri sogni.

Conclusione

Gli elefanti simboleggiano la forza interiore e la saggezza. Possono anche rappresentare la memoria. Jung credeva che il simbolismo dell’elefante fosse collegato al sé. La natura difensiva di un elefante può rappresentare una natura introversa. Sia che abbiate visto gli elefanti nei vostri sogni o che desideriate farvi tatuare un elefante, speriamo che questa guida vi aiuti a decifrare il vostro significato speciale di elefante.

Correlato:

Sophie Waechter

Written by